Home Page | Albo Istituto | Registro Elettronico | Circolari | Amministrazione Trasparente
INFORMAZIONI
Modulistica
Circolari
Circolari (docenti)
Circolari (ata)
Calendario attività
Orario Scolastico
Orari Ricevimenti
Orari Segreteria
Tasse e Contributi
Albo d'Istituto
Ammin. Trasparente
Spazio Sindacale
Accessibilità
Regolamento Ue 2016/679
PIANO OFFERTA FORMATIVA
Dirigenza
Organigramma
Contatti
Dove Siamo
R.A.V.
Atto di indirizzo del D.S.
PTOF
Risorse
Descrizione dei corsi
Progettazione didattica
Alternanza Scuola Lavoro
Servizio C.I.C.
Curricoli disciplinari
Programmazione del Consiglio di Classe
REGOLAMENTI E PATTO EDUCATIVO
Regolamento Istituto
Registro Elettronico
Patto educativo di corresponsabilità
RISORSE
Archivio Maturità
Buona Scuola
Sezione Aurea
Links









 
Ricordo di Romano Marchetti, partigiano, democratico ed europeista
L'Isis Paschini Linussio si associa al cordoglio dell'intera Comunità carnica per la scomparsa di Romano Marchetti. Più volte ospite della nostra scuola, "Cino da Monte", questo il nome di battaglia durante la lotta partigiana, è stato testimone fondamentale di uno dei momenti cruciali della storia friulana.
Fu rappresentante del Partito d'Azione nella Giunta Civile di Governo della Zona Libera della Carnia e del Friuli, nel 1944, e uno dei promotori delle prime elezioni democratiche dopo la dittatura fascista, in cui, per la prima volta nella storia, fu garantito il voto alle donne. Europeista della prima ora, agli studenti amava ricordare che le prime deliberazioni assunte dalla "Repubblica libera" riguardarono la scuola, la scelta di docenti non (troppo) compromessi con il regime e dei libri di testo: una sensibilità verso i temi dell'educazione e della formazione che non l'ha mai abbandonato, anche negli ultimi anni, quando ai giovani ripeteva che "solo attraverso l'istruzione di livello superiore e attraverso la cultura la Carnia potrà superare i suoi ritardi sociali e uscire dalla marginalità economica".
Vogliamo ricordarlo con le parole dell'architetto Tiziano Dalla Marta che, nell'autobiografia "Il volo del rondone", ripercorre i drammatici eventi della guerra e della Resistenza: "Trentenne, bello nella divisa kaki, il fazzoletto verde intorno al collo. Con voce quasi musicale, gli occhi chiari che guardavano lontano come per trovare l'ispirazione al suo argomentare, mi parla di giustizia sociale e di libertà, di democrazia e di autogoverno per un migliore avvenire della Carnia. Non accenna alla violenza che sta disintegrando il mondo, ha la serena determinazione di chi già si prodiga nell'opera di ricostruzione".

[Foto di Danilo De Marco]
(02 Aprile 2019)
© 2019 ISIS "Paschini - Linussio" | via Ampezzo 18 | 33028 Tolmezzo (UD) | tel. 0433 2078 | email: udis019009@istruzione.it